• Spaghetti al cartoccio

    Ingredienti: 400 g. di spaghetti, 1 Kg .di vongole, prezzemolo, olio, aglio, peperoncino, sale.
    Procedimento: Lavate bene le vongole, mettetele in una pentola e fatele aprire, quindi scolatele (tenendo un pò della loro acqua). Fate scaldare l’olio in un tegame e soffriggete l’aglio, il peperoncino, il prezzemolo tritato e aggiungete le vongole (con qualche cucchiaiata della loro acqua), regolate di sale. Cuocete gli spaghetti (molto al dente) e conditeli con il sugo, metteteli in un foglio di alluminio, chiudete bene in cartoccio e passate in forno direttamente su PEPITA per circa 10 minuti a 180°. Servite molto caldo.

  • Riso e noci al cartoccio

    Ingredienti:350 g. di riso (che non scuoce), 50 g. burro, 50 g. prosciutto crudo tritato fine, 50 g. panna fresca, 200 g. noci, brodo, 1 bicchiere di vino bianco secco, sale, prezzemolo, pepe, parmigiano.
    Procedimento: Fate fondere il burro in una pentola, unite il prosciutto crudo tritato e poco dopo il riso, mescolando con cura. Bagnate con il brodo caldo e appena asciugato aggiungete il vino bianco. Mescolate continuamente e unite poco alla volta la panna e le noci. A fine cottura (massimo 15 minuti), aggiungete il prezzemolo tritato e una manciata di parmigiano. Regolate di sale e pepe. Mettete poi il tutto nel cartoccio di alluminio ben chiuso e passate al forno su PEPITA (200°) per altri 15 minuti.

  • Pesce al cartoccio

    Ingredienti: 1 pesce di 1 Kg.(orata, branzino o trota), 1 mazzetto di prezzemolo, 2 foglie di lauro, 1 limone, 3 filetti di acciuga, olio, aceto, sale e pepe.
    Procedimento: Pulite, lavate e asciugate il pesce. Tritate i filetti di acciuga e il prezzemolo, unite il succo di limone, due cucchiai d’olio, un cucchiaio di aceto, un pizzico di sale e pepe e mescolate bene il tutto. Cospargete il pesce con il miscuglio e appoggiatevi sopra le foglie di lauro. Mettete il pesce al centro di un foglio di allumino e chiudete accuratamente il cartoccio. Infornate su PEPITA e lasciate cuocere per circa 35/40 minuti a fuoco medio alto.

  • Faraona al cartoccio

    Ingredienti: 1 faraona (piccione, pollo, ecc.), 50 g. pancetta o prosciutto crudo, salvia, olio, aglio, sale e pepe.
    Procedimento: Pulite, lavate e asciugate la faraona. Farcite con qualche spicchio d’aglio e la salvia passati prima nell’olio e spolverizzati di sale. Avvolgetela con fette di pancetta o prosciutto e ponetela nel cartoccio di alluminio ben chiuso su PEPITA. Lasciate cuocere per circa due ore a fuoco medio.

  • Filetto in crosta

    Ingredienti: 700 g. filetto di bue, 50 g. prosciutto crudo, 1 confezione di pasta sfoglia , 1 uovo, sale e pepe.
    Procedimento: Cospargete il filetto con sale e pepe, avvolgetelo con le fette di prosciutto crudo, legatelo con uno spago (per mantenerlo in forma) e mettetelo in un tegame a cuocere in forno per circa 15 minuti (200°), finita la cottura lasciatelo intiepidire. Nel frattempo stendere la pasta sfoglia sino ad ottenere uno spessore non troppo fine ed adagiatevi il filetto, liberato dallo spago. Avvolgetelo bene nella sfoglia, sigillate e praticate sulla superficie della pasta due fori per la fuoriuscita del vapore. Pennellate la sfoglia con il tuorlo d’uovo, utilizzate la carta da forno e mettete in forno caldo (200°), direttamente su PEPITA, fino alla doratura della pasta.

  • Patate dorate

    Ingredienti: 4 patate (piuttosto grosse), olio d’oliva o burro, sale e pepe.
    Procedimento: Lavate bene la buccia delle patate, asciugatele, tagliatele a metà in senso verticale, utilizzate la carta da forno e disponetele su PEPITA. Cuocete, a seconda delle dimensioni, da 30 a 40 minuti nel forno a temperatura medio alta. Mettetele sul piatto e praticate con un coltello delle incisioni nella polpa, condite con olio o burro, sale e pepe.

  • Zucchine e melanzane al naturale

    Ingredienti: 6 zucchine o melanzane (di medie dimensioni), olio d’oliva, basilico, sale e pepe.
    Procedimento: Lavate le zucchine o le melanzane e tagliatele a fette in senso verticale. Utilizzate la carta da forno, appoggiatele su PEPITA e cuocete per circa 15-20 minuti nel forno regolato su alta temperatura. Disponetele su un piatto di portata e conditele con olio, foglie di basilico, sale e pepe.

  • Brioches

    Ingredienti: Ottimi risultati si ottengono con le brioches surgelate o confezionate in rotolo sottovuoto.
    Procedimento: Regolate il forno a media temperatura, utilizzate la carta da forno, disponete le brioches su PEPITA e fate cuocere per circa 20 minuti o per il tempo consigliato sulla confezione.

  • Biscotti

    Ingredienti: 500 g. farina bianca, 250 g. zucchero, 100 g. burro, 4 uova una scorza di limone.
    Procedimento: Versate la farina sulla spianatoia, unite lo zucchero e mescolate. Formate la fontana, mettete i tuorli d’uovo e un volume d’acqua pari a quattro mezzi gusci, unite la scorza grattuggiata e il burro ammorbidito a pezzetti. Lavorate molto bene e a lungo gli ingredienti sino ad ottenere una pasta perfettamente liscia. Stendetela con il mattarello e realizzate una sfoglia non troppo sottile. Con uno stampino ricavate i biscotti nella forma desiderata. Utilizzate la carta da forno e infornate direttamente su PEPITA. Fate cuocere a calore moderato per circa 20-25 minuti.

  • Fagotto di mele

    Ingredienti: una confezione di pasta sfoglia, due mele, un tuorlo d’uovo, zucchero.
    Procedimento: Stendete la sfoglia formando un disco di circa 4 mm di spessore. Pelate le mele, tagliatele a fettine sottili e zuccheratele. Disponete le fettine sul disco e ripiegate la pasta in modo da formare un calzone. Sigillate bene i bordi e pennellate con il tuorlo dell’uovo. Utilizzate la carta da forno e infornate con la pala, direttamente su PEPITA. Lasciate cuocere a calore medio per circa 20-25 minuti.

  • Crostata di fragole

    Ingredienti: una confezione di pasta frolla, un’arancia, marmellata di fragole, 300 g. di fragoloni, zucchero.
    Procedimento: Spianate la pasta a forma di disco e formate il bordo, utilizzate la carta da forno e infornate con la pala. Fate cuocere a fuoco moderato per circa 20-25 minuti. Quando la pasta sarà quasi raffreddata spremete sopra il succo d’arancia, stendete la marmellata, disponete i fragoloni e spolverate con abbondante zucchero.

  • Per cuocere la pizza come in pizzeria

    – I migliori risultati si ottengono preparando una pasta con il lievito naturale.
    – infornare con la pala richiede un minimo di esperienza, seguite attentamente le istruzioni e iniziate con pizze non troppo grandi.

    1. Accendete per tempo il forno in modo che la superficie di PEPITA abbia tempo di riscaldarsi quanto necessario.
    2. Iniziate preparando tutti gli ingredienti che vi serviranno per guarnire (pomodori, sale, mozzarella tagliata, acciughe, origano, olio per condire in superficie, ecc.).
    3. Lavorate la pasta lievitata aggiungendo farina sino a quando non si attacca più al tavolo. La pasta dovrà essere molto elastica (come quella del pizzaiolo) per poter scivolare agevolmente dalla pala quando infornerete.
    4. Stendete la pasta sul tavolo con il mattarello nelle dimensioni desiderate e formate il bordo.
    5. Cospargete un poco di farina sulla pala e sul lato inferiore del disco di pasta, mettetelo sulla pala e guarnite velocemente.
      IMPORTANTE: non lasciate la pizza già guarnita sulla pala, la pasta si inumidisce e non potrà più scivolare.
    6. Infornate appoggiando la pala su PEPITA e ritirandola a colpi brevi e decisi
      – Per infornare con la massima facilità vi consigliamo di mettere sulla pala un foglio di carta da forno, la pizza scivolerà sulla piastra senza problemi.
      – Potete anche ottenere una pizza molto grande, delle dimensioni di PEPITA, procedendo nel seguente modo:
      1. Regolate il forno a media temperatura con PEPITA sulla griglia inserita a mezza altezza.
      2. Preparate la pasta nelle dimensioni volute e formate il bordo.
      3. Estraete dal forno la griglia con PEPITA e appoggiateli sul piano di cottura della cucina.
      4. Mettete la pasta sulla carta da forno poi su PEPITA ed infine guarnite.
      5. Reinserite nel forno e fate cuocere quanto necessario.

    I tempi di cottura possono variare molto in relazione allo spessore della pasta e alla temperatura del forno. Per la vera pizza napoletana si richiede: pasta sottilissima, temperatura del forno e della piastra molto elevata, tempi di cottura da 10 a 12 minuti.

    Per una pizza di alto spessore: Temperature medie, tempi di cottura da 15 a 25 minuti. Con un poco di esperienza troverete giuste combinazioni per la vostra pizza.

  • Carta musica

    Procedimento: Con la pasta già lievitata realizzate un disco delle dimensioni della piastra il più sottile possibile, non importa se in alcuni punti si lacera. Praticate poi su tutta la superficie dei fori con una forchetta. Utilizzate la carta da forno, infornate e fate cuocere 5 minuti per lato. Ottima per accompagnare un antipasto di prosciutto crudo.

  • Piadina

    Ingredienti: 300 g. di farina bianca, 75 g. di strutto, latte, sale.
    Procedimento: Impastate la farina con lo strutto ammorbidito, un pizzico di sale e qualche cucchiaiata di latte. Lavorate l’impasto sino ad ottenere un composto molto morbido. Dall’impasto ricavate dei dischi spessi mezzo centimetro e del diametro di circa 10 cm. Utilizzate la carta da forno e infornate. Fate cuocere i due lati sino a quando iniziano a dorare.

  • Salatini

    Ingredienti: una confezione di pasta sfoglia, un tuorlo d’uovo olive, capperi, würstel, acciughe sott’olio.
    Procedimento: Stendete la sfoglia a 3-4 mm di spessore e con un bicchierino ritagliate dei dischetti. Disponetevi sopra un’acciuga (o un’oliva o altro) ricoprite con un dischetto e lucidate con il tuorlo d’uovo. Utilizzate la carta da forno e infornate direttamente su PEPITA; fate cuocere a calore medio per circa 15 minuti.